Può Dwayne Johnson continuare a basare i suoi film solo sul fisico?

Può Dwayne Johnson continuare a basare i suoi film solo sul fisico?

A partire da Pain & Gain è passato da grosso ad immenso e nessun film può più prescindere dall’essere girato intorno al suo fisico, anche una commedia come Una Spia e Mezzo

C’è stato un momento, più o meno in concomitanza con le riprese di Pain & Gain, in cui Dwayne “The Rock” Johnson è passato da essere molto grosso ad essere immenso. Il suo fisico già imponente ha fatto un salto di qualità nel campo del titanismo muscolare, è passato dal livello Van Damme a quello Schwarzenegger dei tempi d’oro e forse oltre (chissà). Fatto sta che a partire da quel film lì, che ad oggi rimane il suo film migliore nonchè la sua prova più consistente (davvero regge tutta una storia incredibile con un personaggio fuori dai canoni e una verve comica perfetta), non si può più prescindere dal suo fisico per qualsiasi ruolo. La presenza è la caratteristica saliente di qualsiasi suo personaggio a prescindere dal genere. In passato non era così e un film come Snitch lo dimostra, adesso invece Dwayne Johnson è la sua massa muscolare.

Accade così che anche un film stanco, ripetitivo e blando comeUna Spia e Mezzo, in uscita ora in Italia, approfitti dell’ingresso del fisico di Dwayne Johnson nell’equazione per ravvivarsi.

Sorgente: Può Dwayne Johnson continuare a basare i suoi film solo sul fisico? – Wired

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × 2 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.