Romeo e Giulietta nella storia dello spettacolo

di Renata Morbidelli

Se pensiamo a William Shakespeare la prima opera che viene in mente a tutti, anche a quelli che non l’hanno mai letta, né sono andati a vederla a teatro o al cinema, è Romeo e Giulietta. Molti sono i registi, cinematografici e teatrali, che si sono cimentati nella messa in scena di questa tragedia o che, da essa, hanno tratto spunto. Altrettanto immediato, quando si parla di questa tragedia, è il collegamento con la famosissima pellicola del 1968 di Zeffirelli Romeo_and_Juliet_(1968_film) in cui ambientazione, personaggi e i dialoghi sono, da considerare i più fedeli all’opera shakespeariana. Perfino gli attori che interpretano Romeo e Giulietta, rispettivamente Leonard Whiting e Olivia Hussey, hanno un’età molto vicina a quella dei protagonisti. Decisamente di tutt’altro genere, seppure i dialoghi sono simili a quelli originali, è il film Romeo + Juliet di William Shakespeare di Baz Luhrmann con Leonardo Di Caprio e Claire Danes Romeo_+_Giulietta nei panni dei due protagonisti. L’intera tragedia è ambientata a Verona Beach di Los Angeles; le due famiglie Montecchi e Capuleti sono due rivali in affari, le spade lasciano il posto a pesanti pistole e l’inseguimento tra Romeo e Tebaldo avviene in auto anziché a piedi. Un capitolo a parte meritano due Musical (uno cinematografico e uno teatrale) che hanno messo in scena, sebbene in epoche e ambientazioni completamente diverse, la tragedia shakespeariana: West Side Story del 1957 e Romeo e Giulietta, ama e cambia il mondo del 2013. Il primo,  pur presentandoci una storia apparentemente diversa dalla tragedia originale, ne ricalca la trama in ogni sua parte. Tony è un ragazzo statunitense, mentre Maria westsidestory2__140305174706 è una ragazza portoricana. La rivalità tra le due potenti famiglie veronesi è sostituita da quella tra le bande Jets e Sharks di cui fanno parte, anche se marginalmente, i due protagonisti. Maria è la sorella del capobanda degli Sharks, mentre Tony è il cofondatore ed ex membro di quella dei Jets. In questo musical, alla drammaticità della trama fanno da contro altare le musiche spesso vivaci. Il musical teatrale “Romeo e Giulietta, ama e cambia il mondoRomeo_giulietta7, presenta la tragedia in una chiave quasi fiabesca. Sebbene l’ambientazione sia da ritenere abbastanza fedele all’originale, la caratterizzazione dei personaggi, a partire dalla stravaganza dei costumi, si discosta decisamente, in alcuni casi, da qualsiasi altra rappresentazione. Ogni oggetto è simbolico e spersonalizzato. Perfino la scenografia dà l’idea di qualcosa di onirico. Anche qui i due protagonisti, interpretati da due giovanissimi, hanno la freschezza e la passionalità tipica dei personaggi descritti da Shakespeare. La rivalità tra le due famiglie è ben sottolineata, oltre che da certe scene, dalla forza delle coreografie e dai movimenti scenici degli attori.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sedici − 3 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.