I 15 anni dei Tenenbaum

I 15 anni dei Tenenbaum

Il film che rese famoso Wes Anderson fu anche quello che gli riuscì meglio, perché dentro ci mise tutte le sue cose originali e memorabili

Wes Anderson è diventato Wes Anderson quando uscì I Tenenbaum, il 14 dicembre 2001. Prima lo conoscevano bene gli addetti ai lavori, e lo conoscevano bene quelli che erano andati a vedere Rushmore, il suo film precedente, perché c’era dentro Bill Murray. Prima ancora Wes Anderson aveva fatto un altro film, Bottle Rocket, che in italiano fu tradotto come Un colpo da dilettanti in modo da inserirlo in una categoria riconoscibile di film, anche se riconoscibile proprio non lo era: i protagonisti erano i fratelli Luke e Owen Wilson, che sarebbero diventati storici collaboratori e, soprattutto il secondo, tra i più famosi attori comici al mondo.

Bottle Rocket fu il primo film per entrambi, ed entrambi entro il 2001, quando uscì I Tenenbaum, erano già diventati famosi. Sia Bottle Rocket sia Rushmore contenevano già i temi e le caratteristiche che avrebbero reso Anderson uno dei registi più originali e apprezzati degli anni Duemila: il primo però era andato male come incassi, il secondo benino ma non abbastanza da far diventare Anderson davvero famoso. A riguardarli oggi, in confronto ai Tenenbaum quei due film sono meno coerenti e più grezzi: bellissimi per gli appassionati e godibili per gli altri, ma se dovete convincere qualcuno del perché Anderson è diventato un regista di culto, meglio scegliere altro. Meglio scegliere i Tenenbaum, appunto, perché il suo primo film davvero riuscito non l’ha più superato (ok, con Moonrise Kingdom ci è andato vicino, ma si è fermato un po’ prima).

La storia a scriverla non rende, come per tutti i film di Anderson. Il film in lingua originale si chiama The Royal Tenenbaums, dal nome – Royal Tenenbaum – del padre distante e truffaldino di una famiglia disastrata ed eccentrica di New York, protagonista del film. Lui è interpretato da Gene Hackman, in uno dei suoi ultimi ruoli (si ritirò tre anni dopo) e anche in uno dei suoi migliori. Sua moglie – da cui è separato – è interpretata da Anjelica Houston, e i tre figli da Ben Stiller, Luke Wilson e Gwyneth Paltrow. Tutti e tre hanno una caratteristica comune: sono stati dei geni da bambini ma a un certo punto la loro vita è sbandata.

continua su: I 15 anni dei Tenenbaum – Il Post

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.