Come un film di fantascienza portò alla prima legge anti-hacker negli Stati Uniti

Come un film di fantascienza portò alla prima legge anti-hacker negli Stati Uniti

Ronald Reagan vide “WarGames”, un film del 1983, e capì che bisognava contenere i rischi dei crimini informatici

Sul New York Times lo scrittore Fred Kaplan ha raccontato la storia di come un film per ragazzi del 1983 abbia contribuito a far approvare negli Stati Uniti la prima legge contro gli hacker, e in generale a far nascere attenzioni e sospetti sui primissimi hacker di quei tempi. Il film in questione è WarGames – Giochi di guerra, fu presentato fuori concorso al Festival di Cannes e racconta la storia di un giovane ragazzo americano che si introduce per scherzo in un sistema informatico militare, combinando un sacco di guai. Kaplan racconta un aneddoto notevole sul film e il successivo iter legislativo di una direttiva secretata sulla sicurezza informatica e del Computer Fraud and Abuse Act, la prima legge contro gli hacker approvata dal Congresso americano nel 1986.

WarGames raccontava la storia di David J. Lightman, un giovane hacker di Seattle – interpretato da Matthew Broderick – che nel tentativo di accedere al database di un società di videogame entra per errore nel sistema del Comando di Difesa Aerospaziale del Nord America, un sistema informatico di sicurezza gestito dal Canada e dagli Stati Uniti. Lightman si convince di essere davvero entrato nel database della società di videogiochi dopo aver visto un elenco di quelli che lui credere essere giochi ma che sono invece dei sistemi usati per simulare possibili attacchi missilistici, e inizia a usare uno di questi giochi senza rendersi conto che è il simulatore di uno scenario di guerra termonucleare. Nel film succedono diverse altre cose inverosimili – è considerato un film di fantascienza – ma ebbe un discreto successo e ancora oggi è considerato un buon film.

Continua a leggere su: Come un film di fantascienza portò alla prima legge anti-hacker negli Stati Uniti – Il Post

Related Post