Crea sito

Category Cinema

Biografilm 2017: La Principessa e l’Aquila, intervista al regista Otto Bell

Biografilm 2017: La Principessa e l’Aquila, intervista al regista Otto Bell

di Letizia Rogolino

Al Biografilm 2017 è stato presentato in anteprima La Principessa e l’Aquila, l’opera prima di Otto Bell che arriverà nelle sale italiane il 31 Agosto 2017, distribuito da I Wonder Pictures. Aisholpan è una bambina di tredici anni che ha il sogno di diventare un’addestratrice di aquile, seguendo le orme del padre e del nonno. La sua comunità nei pressi dei suggestivi Monti Altai non permette alle donne di praticare questa attività, ma lei è una voce fuori dal coro e non si arrende, lottando per la passione che le scorre nel sangue.

Abbiamo avuto il piacere di incontrare a Bologna il regista inglese che ci ha parlato della realizzazione di questo docufilm emozionante e originale...

Leggi articolo

Sharknado 5, il teaser: gli squali distruggono i monumenti mondiali

Sharknado 5, il teaser: gli squali distruggono i monumenti mondiali

Nel prossimo film della saga trash-cult, gli squali volanti si abbatteranno sui monumenti più famosi del mondo in un cataclisma internazionale

di Paolo Armelli

L’avevamo annunciato solo poche settimane fa: il quinto capitolo della saga dedicata ai famelici squali trasportati da altrettanto disastrose trombe d’aria s’intitolerà Sharknado 5: Global Swarning e debutterà il prossimo 6 agosto sul canale americano Syfy. E in queste ore è arrivato anche il primo teaser trailer.

Nel brevissimo trailer vediamo la spiegazione del sottotitolo “Global Swarming“, a significare che questa volta la minaccia naturale riguarderà l’intero pianeta...

Leggi articolo

Civiltà perduta, il cuore di tenebra di James Gray

Civiltà perduta, il cuore di tenebra di James Gray

Il 22 giugno 2017 debutta nei cinema italiani Civiltà perduta, l’adventure-movie tratto dall’omonimo bestseller di David Grann e diretto da James Gray, il regista di The Yards e Two Lovers.

di Carlo Andriani

Interpretato da Charlie Hunnam, Robert Pattinson, Sienna Miller e Tom Holland, Civiltà Perduta racconta l’affascinante storia, basata su fatti realmente accaduti, di Percy Fawcett (Charlie Hunnam), l’esploratore scomparso nella giungla amazzonica degli anni Venti. L’avventura inizia nel 1905 quando Percy, accompagnato dall’assistente Henry Costin (Robert Pattinson), si avventura nel regno di El Dorado per scoprire la civiltà di Z. Nessuno gli crede ma Percy continua, di anno in anno, la sua ossessiva ricerca trascuran...

Leggi articolo

Assassinio sull’Orient Express, il primo trailer ufficiale del remake

Assassinio sull’Orient Express, il primo trailer ufficiale del remake

La 20th Century Fox ha pubblicato il primo trailer di Assassinio sull’Orient Express, il nuovo adattamento del romanzo di Agatha Christie, diretto da Kenneth Branagh.

Oltre a dirigere Assassinio sull’Orient Express, Branagh, candidato all’Oscar per cinque anni, interpreta il detective Hercule Poirot. Inoltre Penelope Cruz è Pilar Estravados, Willem Dafoe è Gerhard Hardman, Judi Dench la Principessa Dragomiroff, Johnny Depp Ratchett, Josh Gad appare come Hector MacQueen, Derek Jacobi è Edward Masterman, e Michelle Pfeiffer è la signora Hubbard mentre Daisy Ridley sarà Mary Debenham.

Il romanzo di Agatha Christie, pubblicato nel 1934, è considerato una delle più ingegnose storie mai inventate...

Leggi articolo

I figli della notte

I figli della notte

di Piero Calò

In un bosco d’inverno in Alto Adige, una moderna struttura simil-alberghiera ospita giovani abbienti, futura classe dirigente dell’Azienda Italia. Si studia la microeconomia e il marketing, si gioca l’hockey su ghiaccio, si impara a diventare come i loro padri e precettori.
Opera prima di Andrea De Sica, che forse aveva un messaggio urgente da veicolare e si è voluto servire di un lungometraggio laddove un onesto corto sarebbe stato sufficiente. Ma sarebbe lo stesso stato un pessimo lavoro in quanto “I figli della notte” è un’opera talmente scalcinata che vien quasi da vergognarsi di essere italiani.

Un aspetto su cui tenderemmo a essere indulgenti è la banda sonora, che nel cinema italiano, in media, è particolarmente sciatta...

Leggi articolo