Crea sito

Category Cinema

Marvel’s Inhumans: i collegamenti con il Marvel Universe e gli easter egg

Marvel’s Inhumans: i collegamenti con il Marvel Universe e gli easter egg

Di Fabio Mucci

Di tutti i prodotti Marvel Studios in arrivo, probabilmente Inhumans è quello che ha destato meno interesse e che ha scatenato più polemiche e dubbi tra i fan. La serie in live-action sugli Inumani debutterà a settembre su ABC mentre in Italia su Fox.

Il trailer diffuso al Comic-Con è stato accolto in maniera più positiva rispetto al precedente, ma non ancora abbastanza da generare il giusto hype.

In una nuova intervista, è lo showrunner Scott Buck a provare a generare hype, affermando che il progetto sarà collegato all’Universo Cinematografico Marvel Studios e, soprattutto, ad Agents of S.H.I.E.L.D.: “Dobbiamo essere consapevoli di cosa sta accadendo nel resto dell’universo perché i nost...

Leggi articolo

Se esistessero i film maledetti, “Incubus” lo sarebbe

Se esistessero i film maledetti, “Incubus” lo sarebbe

Storia di un horror del 1966 recitato interamente in esperanto, che andò perduto per anni mentre succedevano molte cose brutte a chi ci aveva lavorato

Incubus è un film girato nel 1966 che parla di un piccolo villaggio con un mulino dotato di proprietà miracolose e custodito da demoni femminili che seducono e uccidono chi si avvicina. Già da sola, la trama potrebbe bastare per attirare qualche impallinato di vecchi film dell’orrore. Ma le cose che rendono speciale Incubus sono soprattutto altre: il protagonista è William Shatner, che sarebbe diventato famoso pochi anni dopo per aver interpretato il capitano Kirk di Star Trekmentre il direttore della fotografia è Conrad Hall, che dopo avrebbe vinto tre premi Oscar ...

Leggi articolo

Cos’è la scala Shepard, l’effetto sonoro preferito da Christopher Nolan

Cos’è la scala Shepard, l’effetto sonoro preferito da Christopher Nolan

Il regista inglese la utilizza in abbondanza nei suoi film: è il modo migliore per creare tensione, soprattutto in situazioni di difficoltà prolungate, senza stancare lo spettatore

Il cinema è fatto di immagini. Ma anche di suoni. Aspetto sottovalutato (anche perché, agli albori, i film funzionavano comunque anche senza il sonoro) ma, ormai, importantissimo. Del resto, sono le musiche e i rumori a suggerire, insieme a un sapiente uso della telecamera, l’emozione della scena. La tensione, l’incertezza, la paura e la felicità dipendono dai ritmi, dai registri e dalle scelte stilistiche dei suoni. E anche sotto questo aspetto si può cogliere la mano, o l’orecchio, del regista.

Un esempio int...

Leggi articolo

Death Wish – Il Giustiziere della Notte: primo trailer del film con Bruce Willis diretto da Eli Roth

Death Wish – Il Giustiziere della Notte: primo trailer del film con Bruce Willis diretto da Eli Roth

La redazione di Comingsoon.it

Ve ne abbiamo presentato le prime immagini ufficiali. E ora è il momento di vedere assieme il primissimo trailer di Death Wish, il film diretto da Eli Roth e interpretato da Bruce Willis che è una sorta di remake del cult con Charles Bronson Il giustiziere della notte, o comunque una rilettura contemporanea, in grado di riflettere la psiche dell’America del 2017, del romanzo di Brian Garfield che l’aveva ispirato.

Questa la sinossi ufficiale del film, tradotta dall’inglese:

Il dottor Paul Kersey è un chirurgo che si rende conto della violenza che sta devastando Chicago solo quando le sue vittime entrano al pronto soccorso, fino a quando sua moglie ...

Leggi articolo

Hollywood ci ha preso gusto con il ringiovanimento digitale degli attori

Hollywood ci ha preso gusto con il ringiovanimento digitale degli attori

Forse troppo: la tecnologia permette di far recitare a un attore una versione molto più giovane di se stesso, ma è proprio il caso?

Invecchiare un attore è facile e costa poco: basta avere molto tempo per truccarlo, aggiungergli rughe e sbiancargli i capelli. È invece molto più complicato ringiovanirlo di 20 o 30 anni e ottenere un risultato credibile. Alcuni importanti film usciti negli ultimi anni lo hanno fatto grazie alla CGI: la Computer Generated Imagery, che permette di sfruttare la computer grafica per creare immagini digitali. Si prende un attore, lo si fa recitare e poi in digitale lo si fa ringiovanire di 20, 30 o 40 anni.  Questa tecnica si chiama digital de-aging, ringiovanimento digitale: costa m...

Leggi articolo