Crea sito

Category Approfondimenti

Hammer Inc., il cinema horror classico e le sue pellicole storiche

B8-09ziIMAERJni

Salve a tutti i lettori! 

Oggi voglio presentarvi un altro film e per farlo come si deve, inizierò parlando di una storica casa di produzione cinematografica degli anni 30‘.
Anzi, precisamente del 1934, la “Hammer Film Productions”, chiunque in quegli anni parlasse di cinematografia horror non poteva non citare questa beneamata casa e i suoi illustri attori e registi. Tra i molti, esimi collaboratori, il primo che mi sento di citare è senz’altro un regista “Terence Fisher”, i più giovani potranno ricordarlo come il regista che diresse il famosissimo Dracula con “Christoper Lee”, attore che passerà alla storia più per la sua interpretazione nè “Il Signore degli Anelli” di Peter Jakson che per queste pellicole, sorvolando sulla svariata moltitudine di film del vampiro più famoso del...

Leggi articolo

Kiss!

Kiss! Ovvero quando cento colpi di spazzola fanno solo perdere tempo. E capelli.

articolo di The Tiger

Una persona molto molto importante disse che era più facile che un ricco entrasse nella cruna di un ago che ecc. ecc….
Bene. Io vi assicuro che è altrettanto difficile che io riesca a scrivere una frase, o anche una sola parola che possa riguardare l’ammore (due emme), i sentimenti buoni e tutte quelle cose così romantiche che piacciono moltissimo a gran parte della popolazione mondiale, meno che a me.
Ma oggi è una giornata così.
Ho fatto un sogno (un’altro direte voi, non bastava quello delle balene!) e in questo sogno guardavo, (guardavo solo purtroppo) uno dei baci più belli della storia del cinema.
Io sono stra convinta  che l’intensità che si crea con un bacio, l’ estraniarsi...
Leggi articolo

Monte-Carlo Film Festival de la Comédie 2014

stasera-in-tv-su-canale-5-sole-a-catinelle-con-checco-zalone-5

articolo di The Tiger

Ebbene si, lo ammetto, sono snob.

Sine nobilitate, per fortuna.
Perchè se dovessi non esserlo, avrei dovuto far parte della grandissima folla di persone che hanno visto il film vincitore del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie del 22 Febbraio scorso, ossia Sole a catinelle.
Ovviamente banale sottintendere che la mia “critica” non è rivolta alla massa innumerevole di persone che hanno fatto la fila ai botteghini per vedere questa commedia, che hanno pagato, riso e gradito il film e che hanno ritenuto un regalo portare i figli a vederlo.
La commedia cinematografica è un genere che corre sul filo della lama: un passo falso e il film diventa trash; abbiamo visto cinepanettoni vomitevoli, signorine grandisorelle e ragazzotti grandifratelli divenire in un attimo...
Leggi articolo