Capitan Harlock: un figo da urlo!

Capitan-Harlock_
Avete presente quelle ragazzine disposte a sorbirsi code chilometriche per acquistare il biglietto del concerto del loro cantante preferito? Quelle stesse che poi si sacrificano volentieri in una nuova lunghissima attesa pur di guadagnare un posto proprio sotto al palco per cantare a squarciagola ogni parola di ognuna delle sue canzoni? Bene, due di loro erano sedute, al cinema, proprio dietro di me. Ed erano lì per idolatrare nè il loro cantante preferito, nè il loro attore preferito, ma udite udite, il loro cartone animato preferito!!!
Sono stati i miei due bambini a costringermi a sorbirmi la visione di “Capitan Harlock”, il nuovo film di animazione prodotto dalla Toei Animation Co., Ltd. In realtà avevo trovato il trailer che pubblicizzava il film molto attraente, tanto da autoconvincermi che i 3 euro a persona spesi per i biglietti d’ingresso questo mercoledì sarebbero stati ben utilizzati. Ed invece all’uscita dal cinema il mio giudizio in merito a quella serata è stato tutt’altro che positivo.capitan-harlock-pirata-spaziale
Partiamo dal film. Premetto che Capitan Harlock non è mai stato tra i miei eroi preferiti, staccato di gran lunga dai mitici Goldrake e Jeeg Robot. Non ho infatti un ricordo molto nitido delle storie che lo vedevano protagonista; al contrario ricordo molto chiaramente la sigla finale, quella che parlava di un ” pirata tutto nero” , e poi che diceva che “nei suoi occhi c’è l’azzurro, nel suo braccio acciaio c’è, nero è il suo mantello mentre il cuore bianco è”.
Ecco: l’unica cosa che avrei voluto veramente ritrovare al cinema era proprio questa sigla, che invece con mio grande rammarico non è stata per nulla presa in considerazione dagli autori. Il film comincia con una serie di sottotitoli che fanno da incipit alla storia che ci si appresta a seguire. Ma già da qui mi rendo conto che non sarà molto semplice rispondere alle incalzanti domande del mio piccolo di 4 anni, curioso di sapere cosa ci sia scritto in quei messaggi. La storia è veramente ingarbugliata e di difficile comprensione per un ragazzino di quella età, che se non altro rimane affascinato dalle continue scene di guerriglia intergalattica che si susseguono senza interruzione per tutta la durata del film. Ciò che ho trovato veramente ben curato sono i dettagli dei paesaggi fantastici e gli effetti speciali, primo tra tutti la partenza a manetta dell’Arcadia, la truce astronave guidata dal nostro eroe. Ora sarete curiosi di sapere delle ragazzine dei concerti di cui Vi ho parlato all’inizio. Le due svampite (lo dico in tono amorevole, da sorella maggiore) sedute alle mie spalle non hanno fatto altro che elogiare la misteriosa bellezza del capitano, che ogni tanto mostrava il suo volto per la maggior parte del film nascosto dietro ai lunghi capelli. Anche la sua cicatrice aveva un effetto ammaliatore sulle due scatenate fans, che si sono addirittura esibite in una serie di epiteti verso la signorina Meet, una misteriosa donna aliena, ultima del popolo dei nibelunghi, la cui unica colpa era quella di trovarsi nelle grazie dell’eroe bendato.Capitan_Harlock_009

Ora, va bene tutti i sacrifici che si vuole per seguire l’ultimo gruppo musicale composto dai fighetti di turno, ma sbavare appresso al protagonista di un cartone animato non vi sembra troppo? Boh… forse saranno i miei quarant’anni e più che non mi permettono di capire… beata gioventù…

 

Related Post

3 thoughts on “Capitan Harlock: un figo da urlo!

  1. Stella tesoro, ma sei una bimba di che cosa ti lamenti? Poi che ci siano dele cerebrolese, questo purtroppo capita in tutte le situazioni… Non ho visto il film , ma solo il trailer,ma certo lo eviterò , anche se la figura di Harlock cartonata ha un certo fascino..ahahaha! Mi iscrivo subito e con piacere sperando in un tuo ricambio!!!Grazie e un abbraccio simpatia!http://rockmusicspace.blogspot.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × tre =

*