10 film in cui Hollywood ha massacrato l’Italia

10 film in cui Hollywood ha massacrato l’Italia

Le volte in cui il nostro paese è stato preso a calci a furia di stereotipi, macchiette, assurdità e leggende da Hollywood

di Gabriele Niola

C’è un terribile rapporto di amore e stereotipo tra Hollywood e l’Italia. Gli americani sono innamoratissimi di luoghi, cultura e atteggiamenti italiani, o almeno credono di esserlo. In realtà sono innamorati di una lunga serie di stereotipi e di quello che quegli stereotipi possono fare per i loro film, delle macchiette, delle falsità o delle credenze popolari. Dal Vaticano misterioso, ai simpatici viandanti, dalle vecchiette vestite di nero, alle suorine onnipresenti fino ai maschi latini. Stereotipi che sopravvivono da quasi un secolo.

Inferno, questa settimana in sala, è solo l’ultimo film a rispolverare quel misto di italiano da esportazione (Tom Hanks gira con Felicity Jones, la sua dottoressa, e una guida di un museo che pensa stiano insieme nonostante lei potrebbe essere sua figlia gli dice “Non si vergogni, non deve mentire, siamo in Italia”) coniugandolo alla nota fedeltà che Dan Brown ha nei riguardi di storia, tradizione e cultura locali.

Inferno però si avvantaggia del fatto di stare sulle spalle dei giganti, di avere dietro di sé decine di film in cui l’Italia è narrata come una macchietta medioevale, abbiamo cercato i 10 più involontariamente comici.

1. Vacanze Romane
Senza dubbio il re di tutti i film sugli stereotipi italiani, il più completo esaustivo e sfacciato. Tutto ambientato a Roma con uno sprezzo per il ridicolo che ancora oggi suona attuale e impensabile. Un’Italia degli anni ‘60 che era ridicola anche all’epoca, sorpassata e idealizzata nella direzione sbagliata.

2. Sotto il sole della Toscana

Sulla fuga in Italia esiste un sottogenere molto preciso, uno di cui abbiamo scarsa conoscenza perché i film che lo rappresentano o non arrivano da noi o sono poco e mal distribuiti. Per fortuna. Si tratta di film in cui una donna, può essere giovane o sui 40, cerca di rimediare ai suoi problemi trasferendosi nella campagna italiana. Sono storie in cui l’ambiente fa il 50% del lavoro, in cui si trovano sempre pomodori in bella vista e in cui solitamente è compreso nel pacchetto anche l’amante latino. In questo esempio aureo con Diane Lane c’è Raoul Bova.

3. Amore a prima vista

In Italia ovviamente si trova il vero amore e nello specifico a Venezia capita più di frequente. La particolarità della città presta il fianco a qualsiasi tipo di incomprensione su come si possa vivere in un comune lagunare, nonchè una serie di forzature non indifferenti riguardo l’atteggiamento dei veneti.

continua su: 10 film in cui Hollywood ha massacrato l’Italia – Wired

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × tre =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.